giovedì 11 giugno 2015

Chi mi apra

 

DANIEL OZOz

LA MIA GATTA CONOSCE

La mia gatta conosce, già dall’età di mezz’anno,
come saltare sulla maniglia ed entrare nella stanza,
ma come uscirne non ha imparato.
Si rotola vicino alla porta e piange.

Così anch’io in amore,
ma non c’è chi mi apra e mi faccia uscire.

(da Poesia, n. 304, Maggio 2015 - Traduzione di Gabriella Steindler Moscati)

.

Il poeta e musicista Daniel Oz (Tel Aviv, 1978), figlio del celebre scrittore Amos Oz, costruisce questa bellissima analogia tra una giovane gatta che sa come entrare in una stanza ma non come uscirne e l’uomo innamorato, che non è in grado di abbandonare l’amore – casistica spesso presente nella vita e nella letteratura dai tempi del Carme 76 di Catullo: “È difficile abbandonare all’improvviso un lungo amore”.

.

cat-blue

FOTOGRAFIA © IN2GREECE

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
L'amore che inibisce non è amore. L'amore è tale solo quando libera.
LEO BUSCAGLIA, Nati per amare

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...