sabato 16 maggio 2015

Tu frusci

 

AGI MISHOLMishol

MOMENTO

Non ti tengo in tasca
ma tu frusci lì come la carta di una caramella
conservata per dopo.

(da מומנט [Momento], 2005)

.

Tre soli versi, diciotto parole, per esprimere quella che è la grande emozione del desiderio, del senso dell’attesa. Il minimalismo della poetessa israeliana Aghi Mishol (Transilvania, Romania, 1946) conferma la celebra frase di Lessing recentemente “rubata” da una campagna pubblicitaria del Campari: “L'attesa del piacere è essa stessa il piacere”.

.

 peppermintcandies2

DARREN MAURER, “PEPPERMINT CANDIES”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
In attendere è gioia più compita.
EUGENIO MONTALE, Ossi di seppia

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...