martedì 16 dicembre 2014

Conturbante e surreale

 

MARIA LUISA SPAZIANI

DARSI LA MANO DI LONTANO

Darsi la mano di lontano è il gesto
più assurdo, conturbante e surreale.
Tu sei vivo, e la stringo in certe notti
anche a Giacomo, Guido, Eugenio ed Emily.

Non c'è tesoro al mondo che non fossi
disposta a barattare, anche la vita,
se sfiorasse nel buio la mia mano
fra cinquant'anni un giovane poeta.

(da Poesia, n. 296, Settembre 2014)

.

Maria Luisa Spaziani (1922-2014) intesse con queste due quartine un omaggio alla poesia sottolineando quel rapporto di intimità che si instaura tra il lettore e il poeta: tutti noi abbiamo le cosiddette “poesie del cuore”, così come uno o più autori prediletti – facile riconoscere nei quattro nomi citati Leopardi, Gozzano, Montale e la Dickinson – che portiamo dentro di noi, che consideriamo ormai alla stregua di amici.

.

Chalmé

MARC CHALMÉ, “RAGAZZA CHE LEGGE”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Ogni poesia è, a suo modo, una preghiera, in grado di distogliere lo sguardo dall’orizzontalità del nostro vivere e guardare un po’ al di sopra.
MARIA LUISA SPAZIANI, Gazzetta d’Asti, 25 novembre 2012

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...