venerdì 19 settembre 2014

L’uomo nel sogno

 

YANG LIANYangLian

L’ALTEZZA DEL SOGNO

Non ti ricordi il sogno        solo la sua altezza
fa tremare la carne nella tua carne
uccelli nei tempi più quieti sono in imminente pericolo
sotto i colpi di martello del chiaro di luna
il giardino intorpidito si annusa
sul pavimento argento frantumato, vertiginoso come mai
non ti ricordi       ma l’uomo del sogno
fu sollevato in cielo per una costola
e come musica barcollante cammina ancora là

qualche volta un sogno si prolunga più di una vita
qualche volta è solo uno strapiombo        che vi fa invecchiare
di diversi anni       anni bui -
se il buio deve sostenervi
 
   

(da Non-Person Singular, 1994 - Traduzione di Tomaso Kemeny)

.

La poesia di Yang Lian (Berna, 1955), cinese nato in Svizzera, vive di elementi surrealisti, di metafore. Bene si attaglia naturalmente a questo modo di scrivere la dimensione onirica, come si può notare da questi versi: riverberano echi di Chagall e di Magritte nelle figure tracciate dalla sua penna.

.

Marc Chagall 4

MARC CHAGALL, “LA BELLEZZA”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Coloro che vivono nel tempo sanno che il tempo non è tempo.
YANG LIAN, Non-Person Singular

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...