venerdì 11 luglio 2014

Profumo di gelsomino

 

EDWIN AGUSTÍN LOZADALozada

L’INCANTESIMO

Seducente è
il tuo profumo,
gelsomino
della notte misteriosa.

Con dolcezza di seta
accarezzi
l’aria trepida
e mite.

Dolce è
il ricordo che evochi.
Ancora più
dolce è
il sogno che provochi.

(da Sueños anónimos, 2001)

.

Le fragranze della natura ci colpiscono certo per la dolcezza o la piacevolezza del loro effluvio – così i gelsomini, o i tigli, che rilasciano un aroma intenso. Ma quel loro profumo sa generare anche ricordi e l’associazione di idee conduce anche al sogno ad occhi aperti di questo canzoniere dell’amore perduto scritto dal poeta filippino Edwin Agustín Lozada (San Fernando 1958), autore che ha studiato, vive e insegna a San Francisco, negli Stati Uniti.

.

jasmin

FOTOGRAFIA © FLORAWEB

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Che, alle volte, scene dimenticate da molto tempo, apparentemente senza nessun movente, all'improvviso ci tornino alla memoria con molta vivacità, può, in molti casi, avvenire perché sentiamo un tenue profumo, percepito quasi inconsapevolmente, come allora. È noto, infatti, che gli odori risvegliano facilmente i ricordi, e dovunque al nexus idearum basta un'occasione sia pure assai insignificante.
ARTHUR SCHOPENHAUER, Parerga e Paralipomena

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...