sabato 3 maggio 2014

Se passo con un treno

 

FRANCO LOI220px-Poet_Franco_Loi

E QUANTI VOLT, SE PASSI CUNT UN TRENU

E quanti volt, se passi cunt un trenu,
vedi là ‘l mund e vuraríss fermâss,
e là mí caminà tra i câ de prèja,
furesté aj òmm, e tra de lur cercâss…
Tra lur cercà cume se cerca un diu,
cume se lur g’àvèssen ‘na nutissia,
o la memoria, o, forsi, el tradiment…
Ma perché scend? In trenu sun nient olter
ch’un’ànema che fiada, un spegg de lur.
Se cerchi e cerchi, truvarú nagòtt,
o forsi i nost dulur, forsi la mort.


E quante volte, se passo con un treno,
vedo là il mondo e vorrei fermarmi,
e là io camminare tra le case di pietra,
straniero agli uomini, e tra loro cercarmi…
tra loro cercare come si cerca un dio,
come se loro avessero una notizia,
o la memoria, o, forse, il tradimento…
ma perché scendere? In treno non sono nient’altro
che un’anima che respira, uno specchio di loro.
Se cerco e cerco, non troverò nulla,
o forse i nostri dolori, forse la morte.

(da Bach, Sheiwiller, Milano 1986)

.

Il poeta genovese – ma milanese per lingua – Franco Loi (1931) si è dedicato nelle opere più mature a una ricerca metafisica che spesso sconfina nel mistico e nel religioso: questa poesia si può ascrivere a quel filone, vi appartiene l’ansia di comunicare, di condividere con gli altri, rappresentati in questo caso dai passanti, dagli abitanti delle case viste dal finestrino di un treno – il viaggio poi è sempre una metafora della vita, il suo scorrere è una continua ricerca attorno al suo senso.

.

9656

EDWARD HOPPER, “NEW YORK, NEW HAVEN AND HARTFORD”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
L’uomo attraversa il presente con gli occhi bendati. Può al massimo immaginare e tentare di indovinare ciò che sta vivendo. Solo più tardi gli viene tolto il fazzoletto dagli occhi e lui, gettato uno sguardo al passato, si accorge di che cosa ha realmente vissuto e ne capisce il senso.
MILAN KUNDERA, Amori ridicoli

4 commenti:

Rosanna Bazzano ha detto...

Carissimo, la poesia è molto bella ma in questo momento, in cui la persona che mi era più cara è morta al mio cuore, ho molto apprezzato la frase del giorno e ti preannuncio che vorrei usarla in un prossimo post… Ti saluto cordialmente, Rosanna

Rosanna Bazzano ha detto...

Grazie!

DR ha detto...

Rosanna, sai che puoi prendere tutte le poesie e le frasi che posto qui. Un abbraccio.

Nella Crosiglia ha detto...

Metafore divine e conclusione altrettanto magistrale..
Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...