mercoledì 26 febbraio 2014

Un’altra vista

 

EVGENIJ EVTUŠENKOevgenij-evtusenko_170x195

NO, L’ISTRUZIONE

No, l’istruzione
                       non è nella lettura dei giornali
e neppure nei libri
                            che hanno vinto il tempo.
È proprio degli occhi
                              fermarsi sui caratteri stampati,
ma un’altra vista c’è,
                                quella interiore.
E forse non vi spaventa
che,
        quale esperta puttana,
della falsa istruzione degli occhi vada fiero
l’analfabetismo sfrontato dello spirito?

(da Il vento del domani, 1978 - Traduzione di Evelina Pascucci)

.

Risale agli Anni Settanta questa poesia di Evgenij Evtušenko (Zima, 1933), eppure il poeta russo sembra - con la visionarietà tipica dei poeti - avere precorso questa società dell’immagine e della notizia veicolata in tempo reale attraverso internet e i social media. È un invito, anche un po’ sentenzioso e moralistico, a considerare quello che si legge e si vede, a tenere sempre acceso e vigile quel sesto senso, quel terzo occhio che ci fa riconoscere la verità, a non lasciarci abbindolare dagli scritti travisati dal potere, che siano l’ultima bufala di Facebook o le parole con cui ci blandisce il politico di turno.

.

431525

A.G. VAUGHAN, “TROMPE L’OEIL OF NEWSPAPERS, BANKNOTES, PLAYNG CARDS, ENVELOPES AND PRINTS”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
L’onestà senza il sapere è debole e inutile, mentre il sapere senza l’onestà è pericoloso e terribile.
SAMUEL JOHNSON, Rasselas

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...