martedì 25 febbraio 2014

Davvero l’amore

 

ALBERTO BEVILACQUAalberto-bevilacqua1

AMORE ANTILOPE CHE FUGGE

Amore antilope che fugge
per gioco la sua ombra,
amore che a tempo ci raggiunge
come può
farsi al largo una nave,
ma che sublime catastrofe davvero l’amore
che mentre ti strazia tiene della grazia
il rispetto di sé nell’altro.

.

Le poesie di Alberto Bevilacqua (1934-2012) hanno sovente una visone dell’amore come stupore dei sensi, come il manifestarsi di un gioco di sguardi e di eros, di approcci e di abbracci. Questo amore così sfuggente e giocoso, così leggero ed esile sa però esprimere la poesia del mondo e tutta la sua grazia, sa fare in modo che ogni amante riconosca se stesso nell’altro: “d’improvviso, d’improvviso sei stata / quel me / che avrei felicemente voluto”.

.

Antilope

FOTOGRAFIA © NATIONAL GEOGRAPHIC / ROY TOFT

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
L’amore / è il mancato appuntamento e insieme / il momento azzeccato.
ALBERTO BEVILACQUA

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...