mercoledì 8 gennaio 2014

Il ritmo dell’inverno

 

ALMUDENA GUZMÁNAlmudena guzman

ADESSO È IL RITMO DELL’INVERNO

Adesso è il ritmo dell’inverno
che conficca i suoi occhi tra le unghie
e il cielo.

Il resto poco importa.

Solo quei passi che imbevono il mio collo di nebbia
al bordo bellissimo delle sue sirene e dei suoi abissi.

(da Calendario, 2001)

.

L’inverno ha un suo fascino spigoloso, che bisogna saper apprezzare. Le nebbie, le nevi, il ghiaccio che lastrica le strade, la brina che ricama merletti sui prati, la galaverna che appende trine ai rami. In questi versi della poetessa e giornalista spagnola Almudena Guzmán (Navacerrada, 1964) assume anche un tocco sensuale.

.

Bow

FOTOGRAFIA © CHUCK E SARAH FISHBEIN/GETTY IMAGES

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
L’inverno non pretende di confortare, ma in fin dei conti sento che è consolante, perché una si raggomitola su se stessa e si protegge e osserva e riflette, e credo che soltanto in questa stagione si possa pensare per davvero.
MARCELA SERRANO, Dieci donne

2 commenti:

Greta ha detto...

Sono nata in inverno e credo di aver assunto con il tempo alcune caratteristiche di questa stagione. Sicuramente è più difficile da amare rispetto alla primavera o all'estate, ma sono assolutamente convinta che l'inverno abbia un fascino tutto suo, che lo rende particolare. Condivido in pieno l'aforismo: le riflessioni importanti richiedono un raccoglimento possibile solo in questa stagione!

DR ha detto...

Io che sono "estivo" (anche se per un solo giorno) non ho mai amato l'inverno. Ma ciò non vuol dire che non mi lasci affascinare: la poesia dell'inverno è molto intensa, meno appariscente ma non per questo meno intrigante.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...