venerdì 16 agosto 2013

La luna e il sole

 

BENIAMINO DAL FABBROBeniamino_Dal_Fabbro

ASTRONOMIA D’AMORE

Spunta la luna dalla gonna e il sole
tondo eguale le è accanto, altre due lune
congiunte e sole non vedute opposte
risplendono, i gemelli
si fanno compagnia sotto due stelle:
due stelle, sì, come da molti secoli
si dice in poesia. Dall'uno all'altro
dei bei pianeti e astri fa la spola
in orbite d'amore la mia mano,
va errando la mia bocca. È notte.

(da Catabasi, Feltrinelli, 1969)

.

Versi di puro eros questi di Beniamino Dal Fabbro (1910-1989), poeta, scrittore, traduttore, critico musicale per Il Giorno e Avvenire. Qui si diverte a disegnare una carta del cielo del corpo femminile – quasi certamente la sua amata Gigliola, che gli fu accanto dal 1955 fino alla fine. Non sto qui a spiegare le immagini usate da Del Fabbro e la loro collocazione anatomica: un po’ d’immaginazione, via…

.

Egon_Schiele_09

EGON SCHIELE, “RAGAZZA CON CALZE GRIGIE”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Corpo di donna, bianche colline, cosce bianche, / assomigli al mondo nel tuo gesto di abbandono
.
PABLO NERUDA

4 commenti:

Paolo ha detto...

Sì, ma la mignottona ( absit iniuria ) che c'entra?

Rosanna Bazzano ha detto...

Bellissima! Quando l'eros prende forma...

Ciao! :)

Vania ha detto...

..Agosto.. tempo di stelle :)

ciaoo Vania:)

DR ha detto...

be'... ero indeciso tra la carta del cielo e la "signorina" di Schiele... poi, si sa, il masculo è masculo e ho optato per la mign... per la modella

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...