domenica 25 agosto 2013

Io e te, noi due

 

JOSÉ EMILIO PACHECOpacheco_jose_emilio

CONCORDANZE: LE PERSONE DEL VERBO

Una volta
E per pochi giorni
Molto tempo fa
Io e te
Improvvisamente fummo fin nell'intimo
Noi.

«Noi due» potevo dire
Nelle ore voraci che furono nostre.

Da tempo
Se parlo di te
Posso usare soltanto
La terza persona: Lei.

L'io impoverito sprofonda
Nelle concordanze del Nulla.

.

Innamorarsi cos’è? È la fusione di un io e di un tu in un noi: dove matematicamente sarebbe logico trovare 1+1=2 si ha invece un 1+1=1. La coppia diventa dunque un’unità di intenti e di voleri, una simbiosi. Ed è quel “noi” che ricorda il poeta messicano José Emilio Pacheco (Città del Messico, 1939) con l’amaro in bocca, in un momento in cui il “noi” è oramai sciolto e neppure un “io” e un “tu” restano, ma addirittura “io” e “lei”: “Degli amori non è rimasto / nemmeno un segno tra gli alberi”.

.

the-lovers-1928-1(1)

RENÉ MAGRITTE, “LES AMANTS”, 1928

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
La coppia vuol dire un uomo che vive una donna, una donna che vive un uomo
.
ROMAIN GARY, Chiaro di donna

2 commenti:

Vania ha detto...

..carinissima la poesia...e non meno la frase del giorno....

..ma devo dire che il famoso dipinto non mi piace affatto...sorry.


ciaoo Vania:)

DR ha detto...

be', le coppie talora si spezzano, come se fossero state mascherate quando invece c'era l'amore: ecco il perché di Magritte

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...