mercoledì 31 luglio 2013

Una breccia

 

EUGENIO MONTALE22_montale-nobel_672-458_resize

IN GIORNI COME QUESTI, SPESSO

In giorni come questi, spesso
la tetraggine m’assale
e il vivere d'ora in ora
mi tortura. Ma arrivi tu
che sconfiggi la noia
coi tuoi discorsi variopinti.
Anche oggi cercheremo una breccia.
Una parola che ci possa salvare
e che ci tenga in bilico
sul confine ideale tra realtà
e fantasia potrà, anche
se per poco, cangiare l'esistenza.

(da Diario postumo, Mondadori, 1997)

.

“Tu che sconfiggi la noia”: è Annalisa Cima, l’ultima musa di Eugenio Montale (1896-1981), che raccolse e pubblicò 66 poesie dell’ultima stagione del Premio Nobel, quella che va dal 1969 al 1979, nel Diario postumo, controversa opera che alcuni filologi, come Dante Isella e Giovanni Raboni, ritennero addirittura un apocrifo o, quantomeno, un collage di varie altre poesie montaliane. Sia quel che sia, si ravvisa però l’afflato del grande poeta e salta subito alla mente il finale di “In limine”, con un’altra breccia: “Cerca una maglia rotta nella rete / che ci stringe, tu balza fuori, fuggi! / Va’, per te l’ ho pregato, – ora la sete / mi sarà lieve, meno acre la ruggine”.

.

Cima montale teatrob

EUGENIO MONTALE CON ANNALISA CIMA © ANSA

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Resta nel tuo eliso, non essere crudele /  verso quel vago senso di speranza /   che a noi, solo, rimane. Ben altro / è la felicità. Esiste, forse, /  ma non la conosciamo.
EUGENIO MONTALE, Diario postumo

8 commenti:

Vania ha detto...

...mi da una bella sensazione...."un giorno come questo".:)

ciaoo Vania:)

DR ha detto...

i giorni sono tutti uguali - o lo sembrano - ma ognuno ha in sé la sua perla

Rosanna Bazzano ha detto...

Ciao, stamattina ho perpetrato un furto… La tua frase del giorno come poesia del mio blog per oggi…
Avevo scelto un altra di montale… poi… ho letto il tuo blog (operazione quotidiana) e diceva ciò che sentivo…

e allora … Spero non ti dispiaccia…

Un sorriso, Rosanna

Ci aggiungiamo come blog seguito? Mi dici come si fa? Io sono un po' pedestre in tal senso…

DR ha detto...

Rosanna, hai fatto benissimo...

Quanto all'aggiungere il blog (e altri): devi cliccare in alto su DESIGN quindi nella pagina che si apre su LAYOUT (è a sinistra) quindi su AGGIUNGI UN GADGET, scorri la nuova finestra fino a trovare ELENCO BLOG. Aperto questo, clicchi AGGIUNGI UN BLOG AL TUO INDICE, quindi metti l'indirizzo, poi clicchi AGGIUNGI, e poi SALVA

quando vuoi aggiungerne altri ti basterà cliccare sulla chiave inglese sotto il "gadget" per aggiungere altri blog

spero di essere stato abbastanza chiaro, anche se pallosamente tecnico...

ciao

Rosanna Bazzano ha detto...

e ci sono riuscita! :) Bravo bravo professore!


ma hai mai visto il mio?

DR ha detto...

il blog? certo, è nel mio lettore di feed... Appena pubblichi qualcosa, zac!

Rosanna Bazzano ha detto...

cos'è un lettore di feed? madonnuzza santa inizio a perdermi!

a che serve? come si fa ad averlo?

mi sa che dopo è meglio cancellare questa lunga discussione così poco interessante per gli altri… :)

DR ha detto...

Un lettore di feed è come un'edicola in cui arrivano i post dei blog che vuoi tenere sott'occhio. Ce n'era uno comodo di Google - si chiamava Reader - ma l'hanno chiuso. Adesso uso Feedly (http://cloud.feedly.com/): più facile che andare a cercarsi tutti i blog o leggerli attraverso la bacheca di Blogger

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...