martedì 16 luglio 2013

La vita, di fuori

 

SANDRO PENNASandro-Penna-2-245x300

DONNA IN TRAM

Vuoi baciare il tuo bimbo che non vuole:
ama guardare la vita, di fuori.
Tu sei delusa allora, ma sorridi:
non è l’angoscia della gelosia
anche se già somiglia egli all’altr’uomo
che per «guardare la vita, di fuori»
ti ha lasciata così…

(da Croce e delizia, Longanesi, 1958)

.

Sandro Penna (1906-1977) è un osservatore: le sue poesie sono quelle di chi segue la scena come spettatore, la cui partecipazione però non è puramente passiva ma emozionale, capace di cogliere l’elemento che le fonda con una lucidità nitidissima. Così è in questa scenetta osservata su un tram romano: una giovane madre che vuole baciare il suo bambino, il quale invece si schermisce, attratto piuttosto dal paesaggio dietro il finestrino, replicando così inconsciamente il comportamento del padre, che se n’è andato, abbandonandoli.

.

frida_kahlo_gallery_4_the_bus

FRIDA KAHLO, “L’AUTOBUS”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
La vita non si spiega; si vive.
LUIGI PIRANDELLO, I quaderni di Serafino Gubbio operatore

4 commenti:

Rosanna Bazzano ha detto...

A volte, troppo semplicisticamente, diciamo che gli uomoni sono tutti uguali…
ma anche le donne…
siamo così diversi nella nostra comune umanità.

I maschi più superficiali e essenziali
le femmine più profonde e arzigogolate

io vorrei essere un maschio…

DR ha detto...

confermo sull'arzigogolo :-)

ma proprio per questo ogni tanto mi piacerebbe sondare anche l'esperienza opposta

Rosanna Bazzano ha detto...

Non ti conviene! :)
Ci si consuma… e il più delle volte il motivo non merita il tempo speso… :O !

DR ha detto...

:-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...