venerdì 15 febbraio 2013

Un cuore di farfalle

 

UMBERTO BELLINTANI

AMERIGO SCALABRINO

Al posto del cuore non aveva
una pietra, Amerigo Scalabrino.
Ma un pugno aveva di farfalle e un pugno
di uccellini, così piccoli
che a tenerli sul palmo della mano
tanti ne contavi quanti
avrebbero fatta la gioia di un fanciullo
insaziabile. Perciò
a volare nei giorni a primavera
ci godeva un suo mondo. Ma appena
un pigolio avvertiva, un singhiozzare
di gattino o d'insetto la sua anima
si rompeva in infiniti frantumi
e tutta quanta si perdeva
allora in un gran buio.

(da E tu che m’ascolti, 1963)

.

Il poeta mantovano Umberto Bellintani (1914-1999) tratteggia qui una figura di ingenuo sensibile, un uomo puro e semplice che vive in empatia con il mondo e gioisce e soffre per un volo di farfalle o un pigolare di uccellini: Amerigo Scalabrino è un’anima candida e priva di malizia, di quelle che sempre meno appaiono nella nostra società moderna.

.

self-portrait-with-red-scarf-1956

ANTONIO LIGABUE, “AUTORITRATTO CON SCIARPA ROSSA”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Essere ingenuo vuol dire aver serbato una qualche purezza di vita; ancora significa poter godere qualche ora più chiara per le strade del mondo.
ANTONIO BELTRAMELLI, I tre tempi

2 commenti:

Vania ha detto...

....bellissimo ritratto questa poesia....insomma un bel dipinto.:)

ciaooo Vania:)

DR ha detto...

un ritratto davvero, infatti ci ho messo come immagine il dipinto di Ligabue

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...