giovedì 13 dicembre 2012

Un pugno di sabbia

 

IRENE GRUSSIrene Gruss 3

HO CONTATO SULLE DITA DELLA MANO

Ho contato sulle dita della mano
le volte che ho avuto, non quelle che ho amato.
Le punte delle dita
si sono messe a fissarmi, le linee
della mano ridevano (ho amato
quel che ho avuto? Come dire
ho voluto un po’
di questo o di quello,
ho vinto, ho perso siffatta
generosità?).
Adesso che mi aggrappo
a quello che ho - come a un poco
di niente -,
vedo linee che lo scherno rifiuta,
e lentamente, dolcemente apro
il pugno, lascio cadere
la sabbia, torno a raccoglierla.

(da Sobre el asma, 1995)

.

Rimpianti, e chi non ne ha? Le nostre vite sono fatte di scelte e capita, quando ci si ferma a riflettere, di domandarsi se le nostre decisioni siano state quelle giuste o se invece avremmo potuto condizionare in modo diverso il nostro presente, e come. Se lo domanda anche la poetessa argentina Irene Gruss (Buenos Aires, 1950): quello che importa però è che, una volta superato il rimpianto, che è emozione certamente negativa perché è impossibile modificare il passato, si deve riprendere con nuova forza e con nuova energia, “mettendoci una pietra sopra”, come si dice…

.

FOTOGRAFIA © DEVIANT ART

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Il rimpianto è un enorme spreco d'energia. Non vi si può costruire nulla sopra. Serve soltanto a sguazzarvi dentro.
KATHERINE MANSFIELD

3 commenti:

Vania ha detto...

...che bella questa poesia!!!!....la trovo così vintage e moderna.:))

...mi piace la frase "Le nostre vite sono fatte di scelte e capita".....quasi quasi apro un blog con questo titolo:)))))))

ciaoo Vania

DR ha detto...

Signora Vania, ne ha la facoltà (di aprire un blog intitolato così) :-)

Vania ha detto...

....mi manca...proprio quel blog !!!!!:)))

..comunque i miei ringraziamenti...e se CAPITA....mi tocca usarlo...quel nome SCELTO!!!!

ciaooo Vania:))

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...