venerdì 28 dicembre 2012

Più belle sono le poesie


HILDE DOMIN

PIÙ BELLE

Più belle sono le poesie della felicità.

Come il fiore è più bello dello stelo
che pure lo porta
sono più belle le poesie della felicità.

Come l’uccello è più bello dell’uovo
come è bello quando si fa luce
è più bella la felicità.

E più belle sono le poesie
che non scriverò.

(da Poesie scelte– Traduzione di Daniela Maurizi)

.

Hilde Domin (1909-2006) è stata uno dei più grandi poeti tedeschi del secolo scorso: le sue poesie risentono dell’incertezza dell’esilio – figlia di un avvocato ebreo, nel 1932 emigrò in Italia, dove completò gli studi, e si spostò poi in Inghilterra e nella Repubblica Dominicana prima di tornare in patria, ad Heidelberg, nel 1961. Questa incertezza può spiegare la predilezione per il non detto, per il non compiuto – la poesia più bella è quella che non si è ancora scritta e non si scriverà forse mai, è quella che si può leggere tra le righe, intravedere in filigrana: “Poesia / la non parola / tesa / fra / parola e parola”.

.

KURT SCHWITTERS, “DAS UNDBILD”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Parola e cosa / strette una sopra l’altra / lo stesso calore corporeo / nella parola, nella cosa.

HILDE DOMIN

2 commenti:

Vania ha detto...

...letta la poesia...ma non posso dire sia una delle mie preferite...non convergiamo allo stesso punto.
...almeno in questo momento.(ore 14.57):))
ciaoo Vania :)

DR ha detto...

per me più belle sono le poesie che scriverò...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...