domenica 30 settembre 2012

La nudità della nudità

 

ULALUME GONZÁLEZ DE LEÓN

CORPO INTERO

Separare il tatto dalle mani
verso un repertorio differente
di esercizi di sottrazione

Toccare solo la tua voce
Poi: solo il tuo odore
Poi: solo la tua luce

Poi:
l’incompiuto in tua presenza
non conoscere

E calzare di nuovo il tatto
per toccare il tuo corpo
per toccare nella tua nudità
là nudità stessa della nudità

.

“I libri di scienza naturale mi appassionano per quello che non dicono“ disse in un’intervista la poetessa messicana di natali uruguaiani Ulalume González de León (1932-2009). E tentare di scoprire quello che le cose non dicono, quel legame segreto e misterioso che intesse la realtà, è proprio il compito della poesia. Anche il corpo dell’amata o dell’amato può essere “letto” in questo modo, ed è quello che Ulalume González de León fa in questa poesia, per arrivare a cogliere addirittura la nudità stessa della nudità, la sua essenza ultima.

.

HENRI MATISSE, “NU BLEU III”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Il grande avvenimento dell'amore è l'istante in cui si rivela la nudità.
PIERRE LOUŸS, Afrodite

3 commenti:

ellie ha detto...

non conoscevo questa poetessa, la poesia è molto bella!
un abbraccio

Vania ha detto...

....devo dire...che mi sembra..solo la scrittura...una ricetta medica.:))

...ma !!??


...piacevole...non come una ricetta medica da seguire.:))
ciaoo Vania :)

DR ha detto...

poesia pura: non descrizione, ma puro senso

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...