mercoledì 26 settembre 2012

È già il pallido autunno

 

VINCENZO CARDARELLI

TEMPO CHE MUTA

Come varia il colore
delle stagioni,
così gli umori e i pensieri degli uomini.
Tutto nel mondo è mutevole tempo.
Ed ecco, è già il pallido,
sepolcrale autunno,
quando pur ieri imperava
la rigogliosa quasi eterna estate
.

.

“Autunno. Già lo sentimmo venire / nel vento d’agosto” dice un’ altra celebre poesia di Vincenzo Cardarelli (1887-1959). Qui invece il poeta della malinconica solitudine sembra analizzare – come fece dei sentimenti e dei ricordi – lo stato d’animo che capita di provare svegliandosi una mattina e scoprendo nel fresco dell’aria, nel giallo delle foglie, nel grigio nebbioso del mattino che l’autunno è ormai giunto e che l’estate che si trascinava dolcissima se n’è andata all’improvviso, come fanno le rondini.

.

FOTOGRAFIA © DANIELE RIVA

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Inclino adesso all'autunno / dal colore che inebria, / amo la stanca stagione / che ha già vendemmiato.
VINCENZO CARDARELLI, Poesie

6 commenti:

Vania ha detto...

...bella...mai letta...per fortuna che ci sei...cioè il Cardarelli.;))))
ciaooo Vania

DR ha detto...

lo scopo di questo blog è proprio quello di diffondere la poesia :-)

Federica ha detto...

Una delle poesie più belle e magiche che abbia mai letto.
Grazie per quello che fai.
Per me, leggerle è anche sognare e riflettere.
Federica

DR ha detto...

Grazie, Federica.

Tra cenere e terra ha detto...

Coglie passaggi d'anima, incantevole.

DR ha detto...

Cardarelli è così: sensibilità un poco ipocondriaca ma intensa

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...