lunedì 13 agosto 2012

Un nuovo giorno

 

MANUEL ALCÁNTARA

ALBA

Ancora una volta riappare
il giorno di ieri, già dato
per morto e sepolto.
Ancora scompare

il silenzio e mi fa sorgere
un’altra volta al tuo fianco.
Non so se è peccato.
A me non sembra.

In questo giorno qualsiasi
preparati a vedere come canta,
prima che io esca,

il mio cuore nella tua mano
e la tua bocca nella mia gola
la mattina presto.

.

Un nuovo giorno. Precipitare dal silenzio della notte al fragore della vita – chi vive in campagna sa quanto chiasso possano fare gli uccellini al risveglio o i galli che salutano il nuovo sole, chi abita in città conosce lo strepito dei motori, delle serrande, delle macchine. Un nuovo giorno. Si può disperare, si può fischiettare, si può prenderla con filosofia e infilarsi nel bagno. Oppure si può rinnovare l’amore, come il poeta spagnolo Manuel Alcántara (Malaga, 1928) e far cantare il cuore.

.

HENRI DE TOULOUSE-LAUTREC, “DANS LE LIT: LE BAISIER”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Conservo poche parole: / dubbio, speranza, amore… Mi perdo sempre… / Amore, dubbio, speranza… Tornano sempre… / L’illusione, se l’ho vista, non mi ricordo
.
MANUEL ALCÁNTARA

2 commenti:

Vania ha detto...

...così ben "disegnati" i tratti di questa poesia....come nella foto che mi piace molto.:)

ciaoo Vania

DR ha detto...

"come canta il mio cuore nella tua mano"... l'immagine che vale tutta la poesia

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...