sabato 18 agosto 2012

Le poesie non scritte

 

JUAN CARLOS ABRIL

DISSEMINAZIONE

Le poesie che non ho mai scritto
sono diventate fumo

affermativo e in volute
che non scompaiono, si dissolvono.

Bianco fumo dei camini
che contiene poesie di tutti i colori.

(da Crisis, 2007)

.

Ogni poesia racconta uno stato d’animo, un’emozione, una sensazione che il poeta ha provato. Naturalmente, non ogni sua emozione diventa poesia: a quelle poesie non scritte pensa il poeta spagnolo Juan Carlos Abril (Los Villares, 1974). Quelle pagine bianche diventano fumo di camini, bianco anch’esso ma potenzialmente dipinto dei tanti colori inespressi dalle poesie non scritte. Come semi di tarassaco volano leggere, con la dolcezza delle cose perdute.

.

VALER PINDERI, “RAINBOW SMOKE”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Un poeta deve indagare, credo, la sua stessa voce, non diventare una persona prevedibile
.
JUAN CARLOS ABRIL

2 commenti:

Vania ha detto...

....come i colori raccontano...pure i versi di questa stringata....ma non secca poesia.

ciaoo Vania :)

DR ha detto...

basta saperli cogliere, e i colori appaiono

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...