martedì 10 luglio 2012

L’amore mi fa da lente

 

GEMMA GORGA

L’INERZIA

L’inerzia
è una bizzarra proprietà della materia.
Quando te ne vai, per esempio,
l’aria conserva il calore del tuo corpo
per un po’,
così come la sabbia conserva tutta la notte
il tepore triste del sole.
Quando te ne vai,
per continuare con lo stesso esempio,
le mie mani persistono nella carezza,
nonostante non ci sia pelle da accarezzare,
ma solo le ossa del ricordo
che si decompongono
nella tromba delle scale.
Quando te ne vai,
ti lasci dietro un te invisibile
incollato alle cose più piccole:
un capello sul cuscino,
uno sguardo impigliato
nelle corde del desiderio,
una traccia di saliva
sull’angolo del divano,
una molecola di tenerezza
nel piatto della doccia.
Non è difficile trovarti:
l’amore mi fa da lente.

.

Lasciamo tracce di noi, ovunque. Non soltanto quelle fisiche, le impronte, gli oggetti che abbandoniamo – c’è tutto un fiorire di telefilm scientifico-polizieschi che analizzandole risolve il caso – ma anche e soprattutto nelle persone che incontriamo, con le quali conviviamo o interagiamo. Di queste parla la poesia della catalana Gemma Gorga (Barcellona, 1968): ricostruisce quell’altro invisibile che è la nostra ombra, la nostra scia, mentre noi ce ne siamo già andati, siamo a contatto con altre persone, con altre vite. L’amore è il catalizzatore che, come i sofisticati macchinari di quei telefilm, riesce a scoprire le tracce nascoste.

.

EDWARD HOPPER, “WESTERN MOTEL”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Ora che non ci sei, la stanza si riempie delle farfalle assurde del ricordo
.
GEMMA GORGA

4 commenti:

Vania ha detto...

...mi piace molto e calza a pennello con una cosa che mi è accaduta oggi/prima:
..ho aperto la borsa di lavoro ...ho trovato un biglietto scritto e firmato dai miei bambini...una molecola di tenerezza.

ciaooo Vania

DR ha detto...

vero: piccole cose che continuano a rimanere

Gianpiero De Tomi ha detto...

Frammenti di noi ovunque, visibili solo a chi ha quel legame speciale, quella sensibilità che permette anche di cogliere microscopice cellule d'amore.

DR ha detto...

giusto: sensibilità

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...