lunedì 4 luglio 2011

Come allora

 

FABIO FIALLO

ASTRO MORTO

La luna, questa notte, come allora
come una nuova amata mi ha incontrato;
e anche questa notte, come allora,
cantava l’usignolo.

Se come allora, persino la luna
                    mi parlava d’amore,
perché stanotte non illuminava
                    la luna il mio cuore?

.

Incontriamo ancora il poeta dominicano Fabio Fiallo (1866-1942) con i suoi versi colmi di un romanticismo senza tempo, come senza tempo è l’amore. Dopo l’ammirazione della bellezza, dopo una dichiarazione d’amore non corrisposta, dopo l’invidia dello specchio che riflette l’amata, ecco un bozzetto in cui protagonista è la luna del ricordo. Due situazioni, due lune, due tempi: tutto sembra uguale, persino l’usignolo che canta – e facile è avvertirvi la metafora della poesia – ma così diverso è il presente, privo della luce dell’amore.

.

Immagine © A celebration of women

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Una notte sola può bastare all’amore più grande per rivelarsi.
ANDRÉ GIDE, L’immoralista

1 commento:

Vania ha detto...

..insomma...da questo romanticismo non ci scappo :)...la frase del giorno è un'incanto.
ciaooo Vania

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...