martedì 10 maggio 2011

Luna e mare


RENZO LAURANO

SOLO MARE


Luna e nel solo mare
ieri notte in battello
eravamo in un bagno
molle e vago di luna.

Nella barca nessuna
donna ma languidezza
femminina e fu dolce
ricordare ogni bella.


(da Chiara ride, Mondadori, 1934)

.
“Nella mia poesia, che è tanto turbata inquieta e sommossa dal mio «mal di Liguria» o «amor di Liguria», il mare-mare, quel «mare in persona» io lo conosco benissimo”. E il mare è protagonista anche di questa poesia del sanremese Renzo Laurano (1909-1986), dato per morto sul fronte russo e poi miracolosamente tornato, insegnante, critico e persino fondatore del Club Tenco. Il mare e la luna, che si uniscono per ricreare un dolce languore e portare alla memoria del poeta l’immagine delle donne amate.

.
image
.
--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO  
Nella memoria splendono i velieri, / vascelli a vele date a tutti i venti, / immagine di me, quando un naviglio / fui, tutta insegna candida, a splendore / spampanato, da ingenuo
. 
RENZO LAURANO, Gli Angeli di Melozzo da Forlì

4 commenti:

Vania ha detto...

:)....stè donne...stì poeti...:))))))))))
ciaoo Vania

Vania ha detto...

...stà luna....:))


che poi non sò se si scrive con l'accento stì/stà/stè....????????:))
...mai imparato :)
ciaoo Vania

DR ha detto...

niente accento, e neanche so (l'accento va solo su dà inteso come verbo III persona singolare, non dovrebbe andare su do, anche se qualcuno la pensa diversamente e non va su po', che vuole l'apostrofo, così come gli imperativi da', di', va')
sto come abbreviazione colloquiale di questo ha l'apostrofo prima ('sto).

Lesson One :-))))

Vania ha detto...

....grazie Maestro !!!

...alla new lesson.:)))
ciaoo Vania

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...