giovedì 1 luglio 2010

Poesie per luglio

Luglio, mese di canicola – almeno o è sempre stato, quest’anno dalla meteorologia pazza potrebbe anche non esserlo. Tempo di giochi per bambini e ragazzi che sfruttano le vacanze scolastiche, tempo di villeggiature al mare e in montagna. Tempo di svaghi sotto l’ombrellone o su un prato di montagna. Relax, un buon libro, parole crociate e poesia…

.

GIUSEPPE UNGARETTI

DI LUGLIO

Quando su ci si butta lei,
Si fa d’un triste colore di rosa
Il bel fogliame.
Strugge forre, beve fiumi,
Macina scogli, splende,
È furia che s’ostina, è l’implacabile,
Sparge spazio, acceca mete,
È l’estate e nei secoli
Con i suoi occhi calcinanti
Va della terra spogliando lo scheletro.

1931

(da “Sentimento del tempo”, 1943)

.

JUAN RAMÓN JIMÉNEZ

ALBEGGIARE

Dora il sole di miele
il campo malva e verde
- pietra e vigneto, pianura e dosso -.
La brezza inclina, fresca e mite,
il fiore azzurro delle siepi viola
Ancora, o già, nessuno
nell'immensa campagna preparata
che con cristallo e ali
l’allodola abbellisce.
Sparsi qua e là, spalancati e deserti,
i rossi borghi abbacinati.

(da “Diario di poeta e mare”, 1918)

.

Fotografie © Joy Ibsen (campo) e Fanum Fortunae (spiaggia)

.

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *
LA FRASE DEL GIORNO
C'è un feroce rosso cane / che a muti passi va per il cielo, / la lingua fuori, arruffato il pelo, / e si getta alle aeree fontane
.
DIEGO VALERI, Poesie

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...