lunedì 28 dicembre 2009

Classifiche di fine decennio

Si chiude il decennio ed è tempo di classifiche, che lasciano il tempo che trovano e altro non sono che un puro divertissement.

Il quotidiano francese “Le Figaro” ha svolto un sondaggio tra i suoi lettori per scegliere le migliori opere e i migliori artisti di questo decennio che finisce. Ecco il risultato.

CINEMA FRANCESE

  1. Il favoloso destino di Amélie (2001), di Jean-Pierre Jeunet 36,77 %
  2. L’appartamento spagnolo (2002), di Cédric Klapisch 11,13 %
  3. Les Choristes – I ragazzi del coro (2004), di Christophe Barratier 8,72%
  4. Giù al Nord (2008), di Dany Boon 7,74%
  5. Astérix e Obelix: missione Cleopatra (2002), di Alain Chabat 7,11 %

© UFD


CINEMA INTERNAZIONALE

  1. Le vite degli altri (2003), di Florian Henckel von Donnersmarck 19,18 %
  2. Gran Torino (2009), di Clint Eastwood 15,92 %
  3. Lost in Translation (2003), di Sofia Coppola 14,64%
  4. In the Mood for Love (2000), di Wong Kar-wai 11,69%
  5. Babel (2006), di Alejandro Gonzales Inarritu 7,15%

© TF1-News


CINEMA D’ANIMAZIONE

  1. Shrek (2001), di Andrew Adamson 25,61 %
  2. La città incantata (2002), di Hayao Miyazaki 17,78 %
  3. L’era glaciale (2002), di Chris Wedge 13,16 %
  4. Persepolis (2007), di Marjane Satrapi 12,06%
  5. Ratatouille (2007), di Brad Bird 11,46 %

© Rotten Tomatoes


MUSICA: ALBUM INTERNAZIONALI

  1. Back to Black (2006), Amy Winehouse 16,99 %
  2. Kid A (2000), Radiohead 16,15 %
  3. Viva la Vida (2008), Coldplay 14,00%
  4. Come away with me (2002), Norah Jones 9,17 %
  5. Elephant (2003), The White Stripes 9,03%


MUSICA CLASSICA: I PROTAGONISTI

  1. Cecilia Bartoli, mezzo soprano italiana 34,70 %
  2. Lang Lang, pianista cinese 13,33%
  3. Claudio Abbado, direttore d’orchestra italiano11,28%
  4. Rolando Villazon, tenore messicano 9,64%
  5. Gustavo Dudamel, direttore d’orchestra venezuelano 4,92 %

© Uly Martín


LETTERATURA: NARRATIVA FRANCESE

  1. Le benevole (2006), di Jonathan Littell 20,91 %
  2. Insieme, e basta (2004), di 'Anna Gavalda 18,34%
  3. Piattaforma (2001), di Michel Houellebecq 9,95%
  4. Rouge Brésil (2001), di Jean-Christophe Rufin 7,19%
  5. Les Âmes grises (2003), di Philippe Claudel 6,15 %

© Einaudi


LETTERATURA: NARRATIVA INTERNAZIONALE

  1. Millennium (2006 e 2007), di Stieg Larsson 23,53 %
  2. Il codice Da Vinci (2004), di Dan Brown 21,78%
  3. La macchia umana (2002), di Philip Roth 10,67 %
  4. La strada (2002), di Cormac McCarthy 10,59%
  5. After Dark (2007), de Haruki Murakami 8,35 %

© Marsilio


ARTE CONTEMPORANEA

  1. Olafur Eliasson, l'artista «verde» 13,38 %
  2. Damien Hirst, l'artista re della Cool Britannia 12,04 %
  3. Peter Doig, il ritorno del pittore 10,49 %
  4. Cindy Sherman, il volto dell’America 9,93 %
  5. Maurizio Cattelan, l’umor nero 9,89

Installazione di Eliasson © Thomas Pintaric

.

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *
LA FRASE DEL GIORNO
Interpretare, collegare, classificare, tradurre in simboli sono tutte attività umane, attività naturali e inevitabili, che noi descriviamo genericamente e opportunamente come pensare.
IRVING BERLIN, Impressioni personali

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...