venerdì 24 luglio 2009

Il modello Bauhaus a Berlino

Bauhaus fu il proseguimento del Futurismo, un’avanguardia che rivoluzionò l’architettura moderna innovando al contempo anche il design nel nome del razionalismo. La scuola fu talmente importante da dare il suo nome a un intero stile. La sua fondazione si deva a Walter Gropius che a Weimar nel 1919 unì due scuole di arti plastiche e di artigianato artistico per dare vita a un progetto moderno che poneva tutte le discipline al servizio dell’architettura. Erano tempi molto difficili: la Germania usciva dal disastro della Prima Guerra Mondiale e si avviava in un clima di profondissima crisi economica al periodo dell’orrore hitleriano. Fu proprio il regime nazista nel 1933 a chiudere la scuola, trasferitasi nel frattempo a Dessau e poi a Berlino.

Walter Gropius © Associated Press

Ora, nel novantesimo anniversario della fondazione il Museo Martin Gropius di Berlino apre la mostra “Modell Bauhaus” (Il modello Bauhaus), un’esposizione dedicata al movimento che pose le fondamenta sull’utopia e sull’estetica del funzionale. È la prima retrospettiva nata dalla collaborazione di tre enti che gestiscono l’eredità Bauhaus: le fondazioni di Weimar e Dessau e l’Archivio di Berlino. Gli oggetti in mostra sono un migliaio: progetti di edifici disegnati da Walter Gropius, i mobili di Marcel Breuer, i disegni di Mies van der Rohe. Ma non mancano le ramificazioni in altre correnti dell’epoca: il Futurismo, l’Espressionismo e il Dadaismo.

 
Heinrich S. Bormann: Kandem-Rohrtischleuchte Nr. 934

Curioso è l’edificio che ospita la mostra: il Museo Martin Gropius, intitolato a uno zio di Walter, è quanto di più distante dall’ideale del Bauhaus. Gropius lo salvò dalla demolizione nel 1946 dopo che era miracolosamente uscito dai bombardamenti.


MODELL BAUHAUS
Martin Gropius-Bau
Niederkirchnerstraße 7 | Ecke Stresemannstraße 110
BERLINO
Metropolitana: Linea 2, stazione Potsdamer Platz
dal 22 luglio al 4 ottobre 2009
Orario: 10-20 (martedì chiuso)
Ingresso: € 10 (ridotto € 8)

  Il Martin Gropius-Bau © Gisela Pape


* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *
LA FRASE DEL GIORNO
Solo i grattacieli in costruzione mostrano ardite idee costruttive, e l'effetto di questi scheletri d'acciaio che si stagliano contro il cielo è sconvolgente.
LUDWIG MIES VAN DER ROHE

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...