martedì 12 maggio 2009

Acronimi

Non ho mai amato gli acronimi, così come le abbreviazioni. Ma adesso, in questo mondo che va di fretta, con un'ansia di consumare tutto velocemente, anche i sentimenti e le emozioni, sono diffusissimi.

T.V.T.B. è un acronimo, come ACAB, RAM e TAC. Piccole paroline o sigle formate dalle iniziali di altre parole, per brevità. Quindi "Ti Voglio Tanto Bene", "All Cops Are Bastard", "Random Access Memory" e "Tomografia Assiale Computerizzata". Il termine deriva dal greco: άκρος (ákros), "la parte più alta o più estrema", è unito a όνομα (ónoma), "nome".

Non è, come può sembrare, una novità moderna: i latini, al termine o all'inizio di una lettera scrivevano il nome del mittente con il nome del destinatario e SPD (salutem plurimam dicit): "Cicero Attico S.P.D.", Cicerone saluta molto cordialmente Attico. Come saluto conclusivo ponevano la sigla SVBEEV, "Si vales bene est ego valeo", se sei in salute va bene, io sto bene.

In tempi più recenti c'è un acronimo che ricorda l'ACAB di cui sopra, ovvero usato in ragione cospirativa: durante il Risorgimento italiano, quando Milano era occupata dagli austriaci, la scritta W VERDI nascondeva sotto l'innocua forma di una lode al noto musicista, l'esaltazione dell'Unità d'Italia: Viva Vittorio Emanuele Re D'Italia.

Ora è tutto un fiorire di acronimi: la maggior parte delle televisioni vengono indicate così (RAI, BBC, CNN, ZDF) e anche molte società (FIAT, ENI, IRI, BMW), applicazioni scientifiche e tecnologiche (CD, DVD, HD, DDT), enti e prodotti finanziari (SPA, SRL, BOT, CCT), partiti politici (PDL, PD, DC, PRI), organismi internazionali (NATO, ONU, OCSE, UE), agenzie governative (CIA, FBI, MI6, DIA) interi stati (USA, EAU), oggetti d'uso comune (CPU è il computer, per i francesi VTT è la mountain bike). Quelli militari (PAO, CPS, CPR, SRCM) con la sospensione della leva sono in disuso.



*  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  * 
LA FRASE DEL GIORNO
Quel che è buono, se è breve, diventa buono il doppio; e perfino il male, se è poco, pare minore: fanno più le quintessenze che le farragini.
BALTASAR GRACIÁN, Oracolo manuale e arte di prudenza

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...